RAMMARICO FINALE CHE NON CANCELLA UNA BUONISSIMA PRESTAZIONE

Dopo aver vinto di rimonta domenica scorsa, il Calcio Aviano di mister Steve Agostinetto è protagonista di un’altra rimonta a Colloredo contro i padroni di casa, salvo poi essere contro-rimontato nei minuti finali del match.

I padroni di casa partono meglio dei nostri, si dimostrano più vivaci e vogliosi di imporre il loro gioco dai primi minuti, mentre il Calcio Aviano stenta un po’. Non avvengono grosse occasioni da rete fino al gol dei padroni di casa, che arriva attorno alla mezz’ora. Il gol scuote leggermente il Calcio Aviano, che prova a reagire con Tommaso Ros, Eric Della Valentina, Iacopo Bastianel e Marco Poles che nell’ordine provano a rendersi pericolosi, invano. Al 35’ Poles è costretto a lasciare il campo per problemi fisici; entra al suo posto Renato Lucic. Il primo tempo non regala grosse emozioni e sul punteggio di 1-0 termina la prima frazione di gioco.

Dopo che mister Agostinetto si è fatto sentire nell’intervallo, i gialloneri rientrano in campo con un altro piglio e fin dalle prime battute dimostrano di esserci e di meritare il pareggio. Parecchio che arriva al 10′ minuto, quando Riccardo Vit fa 1-1 appoggiando in rete un tentativo di Fernando Canella. Due minuti più tardi Federico Chiaradia timbra il suo secondo gol consecutivo e fa 1-2; un uno-due che dimostra l’ennesima reazione di carattere della squadra pedemontana. Poco dopo di nuovo Chiaradia conclude a rete servito splendidamente da Iacopo Bastianel: la conclusione è respinta dal portiere, ma proprio sul ribattino si avventa Francesco Lenardon che sigla il gol del 1-3, che indirizza il match verso il Calcio Aviano. Primo gol in campionato per il classe ’97, prodotto del nostro Settore Giovanile. Il Colloredo però non demorde e verso il finale di gara accorcia sugli sviluppi di un corner, siglando il 2-3 che riapre virtualmente i giochi. Con il Colloredo proiettato in avanti, il Calcio Aviano prova a colpire di nuovo in contropiede, ma Michele Miccoli viene fermato dalla difesa locale. A tempo scaduto, sugli sviluppi di un calcio di punizione, la beffa: i padroni di casa trovano la rete del 3-3 con un calcio di punizione che trova il palo interno; nulla da fare per Manuel Mognol. Sul successivo calcio d’inizio Fernando Canella ci prova direttamente da centrocampo, sfiorando il gol della domenica con un colpo da maestro; il pallone però finisce fuori di un soffio, lasciando la gara sul 3-3, punteggio sul quale si conclude il match

Rimane il rammarico per la prestazione fornita dai ragazzi di Agostinetto e per i tre punti svaniti nel finale. Ora concentrazione massima sul prossimo match in casa contro il Ceolini.

 

Forza Calcio Aviano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *