IL CALCIO AVIANO RESISTE UN TEMPO, POI CROLLA

Deludente crollo del Calcio Aviano di mister Steve Agostinetto nel match interno contro il Ceolini. In una partita che poteva segnare la svolta in classifica, i gialloneri non solo vengono scavalcati dai giallorossi, ma vengono anche risucchiati nella zona pericolo.

Nonostante l’esito finale del match, i padroni di casa partono bene e si rendono protagonisti di un paio di incursioni pericolose. Molto attivo è Federico Chiaradia, ma il centravanti avianese viene ben fronteggiato dalla difesa ospite, che non gli lascia molti spazi. Un tentativo pericoloso attorno al 15’ arriva sui piedi di Eric Della Valentina, che non finalizza però in gol, dopo un tiro dalla lunga che si trasforma in assist per il capitano giallonero, però ben rimontato dai difensori del Ceolini. Nella seconda metà del primo tempo escono meglio gli ospiti e su un’indecisione della nostra retroguardia difensiva, il Ceolini sfiora il gol, con il pallone che si perde a lato non di molto. Molto pericoloso il 10 del Ceolini su calcio di punizione dai 25 metri: pallone però alto e risultato sempre fisso sullo 0-0.

La ripresa inizia con il Ceolini più intraprendente fin dalle prime battute; il Calcio Aviano pare quasi impaurito e dopo 5’ di gioco gli ospiti passano su una conclusione che si insacca alle spalle dell’incolpevole Mognol. 0-1 e palla al centro. I gialloneri padroni di casa, ieri in azzurro, accusano il colpo, ma ci provano ugualmente, soprattutto con il neo-entrato Alessandro Querin che riesce a dare più incisività ad un attacco sterile fino a quel momento. Ma nemmeno il giovane classe 2001 riesce ad invertire la rotta. Dai suoi piedi però capita la migliore palla gol. Cross dalla fascia di destra che passa lungo tutta l’area di rigore, senza che Chiaradia e Ros riescano a spingere in rete il pallone. Il Calcio Aviano si sbilancia e ci prova in ogni modo, sbagliando sempre però l’ultimo e decisivo passaggio per arrivare poi in porta. Il Ceolini invece è cinico e al 25’ segna la rete del 2-0, infilando la difesa avianese. Un gol che chiude definitivamente i conti. Questa volta non c’è rimonta, il Calcio Aviano non riesce a trovare il bandolo della matassa e nel finale subisce anche la rete del definitivo 0-3 con una splendida conclusione da fuori area che si infila alle spalle di Mognol.

 

Un passivo forse troppo severo per quanto visto nel primo tempo, ma è innegabile che il Ceolini abbia meritato i tre punti. Per i ragazzi di Agostinetto è ora di rimboccarsi le maniche e riscattare questa opaca prestazione a partire da domenica prossima, nello scontro contro il Vallenoncello.

Forza Calcio Aviano!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *