RAMMARICO PER I GOL MANCATI

Al 90° la nostra Prima Squadra di mister Steve Agostinetto, di scena a Vallenoncello nel match contro i gialloblù padroni di casa, acciuffa il pareggio, in una partita dove però avrebbe meritato i 3 punti.

I ragazzi di Agostinetto partono bene, più ordinati sul rettangolo di gioco e soprattutto con più nervo degli avversari, fattore quest’ultimo fatale nel precedente match casalingo contro il Ceolini. I gialloneri partono subito forte e creano numerose palle gol, la prima sulla testa del giovane Alessandro Querin. L’esterno offensivo avianese colpisce di testa solo in mezzo all’area di rigore, ma il pallone finisce alto di pochi centimetri sopra la traversa. L’occasione però rafforza il morale degli ospiti, i quali attaccano con più convinzione. Al 20’ corner dalla sinistra battuto magistralmente da Tommaso Ros; Federico Chiaradia stacca più in alto di tutti e con una zuccata vincente insacca il gol dello 0-1. I ragazzi di Agostinetto alzano ulteriormente il ritmo e provano a siglare il raddoppio: è ancora Alessandro Querin, sempre di testa, a sfiorare il raddoppio. Ma nuovamente il pallone termina alto. Da segnalare verso la fine del primo tempo l’espulsione di uno dei giocatori di casa per proteste, lasciando così il Vallenoncello in inferiorità numerica. Ma l’espulsione sembra svegliare i pordenonesi, che colpiscono a pochi minuti dalla fine del primo tempo su una delle poche occasioni da gol concesse dalla difesa avianese. Palla messa in mezzo dalla fascia destra e deviazione in porta su cui Mognol nulla può: 1-1 proprio a pochi minuti dalla fine del primo tempo. Una mazzata.

Il secondo tempo riparte con un Vallenoncello più intraprendente, galvanizzato anche dal pari arrivato sullo scadere. Il Calcio Aviano al contrario non riesce a pungere, perdendo un po’ di brillantezza negli ultimi 25 metri. A metà del secondo tempo il Vallenoncello passa in vantaggio grazie ad una punizione dalla sinistra; 2-1 e lo spettro di una nuova sconfitta per il Calcio Aviano. Ma i ragazzi di Agostinetto non demordono e anzi riprendono quanto di buono fatto vedere nella prima frazione di gioco. Ci provano Canella e Della Valentina con conclusioni da fuori area; i padroni di casa arretrano notevolmente con il proprio baricentro e fanno fatica ad uscire, anche perché il forcing del Calcio Aviano è asfissiante. Ci prova nuovamente Chiaradia, ma la porta sembra stregata. Sul finale due occasioni da gol molto importanti: la prima sui piedi di Francesco Lenardon che di rovesciata è andato vicino al gol della domenica, sventato sulla linea di porta dalla difesa pordenonese. La seconda con Tommaso Ros, il cui tiro si stampa sulla traversa. Nei minuti finali il Calcio Aviano è tutto rivolto all’attacco e rischia pericolosamente in pieno recupero, quando anche i padroni di casa colpiscono una traversa in contropiede, sciupando così l’occasione di chiudere il match. Gol sbagliato, gol subito. Sul capovolgimento di fronte ancora una volta ci pensa Federico Chiaradia che in mischia firma il 2-2, risultato sul quale termina il match.

 

Pareggio che va stretto ai ragazzi di Agostinetto per il gioco prodotto e per le quantità di palle gol create, sventate dai padroni di casa. Concentrazione massima sui prossimi due impegni casalinghi contro San Quirino e Sacilese.

 

Forza Calcio Aviano!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *