IL WEEKEND DEL SETTORE GIOVANILE

Il sabato pomeriggio ha visto impegnate tutte le squadre del nostro Settore Giovanile.

Al “Cecchella” di Aviano protagonisti sono stati i Primi Calci e i Piccoli Amici gialloneri di mister Olaf Nan che hanno ospitato l’Aurora e il Ricreatorio Maniago. E’ bellissimo vedere i piccoli avianesi concentrati nei loro ruoli pronti a dare il meglio di quello che hanno imparato durante tutta la stagione, pronti a mettere in campo tecnica ed energia, ma anche lealtà e rispetto delle regole, tutto all’insegna del puro divertimento e della passione per lo sport. Rispetto all’inizio della stagione, si può notare un miglior gioco di squadra e un grande affiatamento tra i ragazzi che, pur di giocare insieme, approfittano anche dei minuti tra un tempo e l’altro per passarsi la palla. Un bel pomeriggio all’insegna dello sport sano e del divertimento dunque ha contornato il pomeriggio avianese.

I Pulcini dei mister Daniel Zanatta e Riccardo Sartori sono stati protagonisti a Brugnera. Le due squadre però hanno incontrato più difficoltà del previsto contro gli avversari gialloblu. Nonostante qualche imprecisione di troppi, per i nostri giovani gialloneri nulla è perduto e già con l’inizio di questa settimana, i ragazzi si stanno allenando sodo in vista della prima partita casalinga della stagione, sabato prossimo.

Giornata agrodolce anche per gli Esordienti. I ragazzi di mister Alessandro Carvisiglia confermano i recenti segnali di crescita anche a Cordovado, mostrando ottime cose, strappando due ottimi pareggi. I recenti miglioramenti sorridono dunque ai gialloneri. Non altrettanto bene gli Esordienti di mister Giampietro Pitau, che in casa contro l’Union Rorai non confermando quanto di buono fatto vedere nelle ultime gare e non mostrando l’ottimo gioco che contraddistingue la squadra avianese. Una parentesi da chiudere al più presto, già questo sabato.

Complimenti a tutti i ragazzi, ricordando sempre che l’importante in queste categorie sono l’apprendimento e il divertimento!

Forza Calcio Aviano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *