EMOZIONI A NON FINIRE

Di fronte ai ragazzi del Settore Giovanile nel giorno della presentazione delle squadre giovanili, la Prima Squadra di mister Antonio Fior conquista i primi tre punti stagionali. Nonostante il 3-0 siglato a pochi istanti dalla fine del primo tempo, i gialloneri soffrono ma riescono a portare a casa i tre punti con un 4-3 totale.

I gialloneri partono bene con sortite offensive interessanti, fintanto che il solito Giovanni Romano al 13′ porta avanti i padroni di casa con un destro dal limite dell’area che sorprende il portiere maniaghese. Il Maniago però ha una colossale occasione da gol attorno al 25′, ma l’attaccante biancoverde, a tu per tu con Rossetto, spara alto. Nonostante lo squillo ospite, sono i ragazzi di Fior i più pericolosi. Ci prova prima ancora Romano, che però non riesce a mettere in rete un’azione simile a quella dell’1-0. Poi è la volta di Mazzarella, il cui tiro in diagonale viene bloccato. Il gol però arriva al 35′ con Mattia Bidinost (subentrato al posto di Eric Della Valentina) è abile ad insaccare dopo un’ottima palla recuperata da Rover e servita alla perfezione da Sist. Passano cinque minuti e i gialloneri calano il tris con l’esperto Carlo Mazzarella. Sgroppata di Sist sulla fascia e passaggio in verticale per il centravanti giallonero che con un tocco leggero spinge il pallone all’angolino. 3-0 e partita in ghiaccio? Nient’affatto, perchè il calcio di punizione, su cui si chiude il primo tempo, vede gli ospiti accorciare le distanze.

Il gol subito destabilizza i nostri che al 15′ subiscono anche il 3-2 che riapre completamente i giochi che sembravano chiusi. Segue una fase di partita davvero molto confusa, con moltissimi errori gravi da una parte e dall’altra, ma entrambe le squadre non riescono a concretizzare. La posta in palio si risolve nei minuti di recupero. Al 47′ retropassaggio pericolosissimo di Moro, ma l’esperto Denis Bongiorno (all’esordio stagionale) recupera alla grande. Sugli sviluppi della stessa azione, il pallone arriva allo scatenato Bidinost, che mette dentro il 4-2. L’ingresso in campo del giovane attaccante giallonero ha davvero svoltato il match. Match che però non si chiude nemmeno così, perchè due minuti dopo il gol di Bidinost, il Maniago torna nuovamente in partita con il gol del 4-3. Il forcing finale non produce gli effetti sperati per gli ospiti e il tabellino finale recita un 4-3 per il Calcio Aviano. Risultato senza ombra di dubbio positivo, soprattutto per i tre punti conquistati dopo un piccolo periodo di appannamento. Ma ci sono molte cose da registrare, soprattutto per la quasi rimonta subita da situazione di 3-0 a favore.

Ciò detto ora la testa va a domenica prossimo alla partita contro la capolista Virtus Roveredo.

Forza Calcio Aviano!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *