GIOIA DA 90° MINUTO!

Una vittoria ottenuta con le unghie e con i denti quella della nostra Prima Squadra, vittoriosa sul difficile campo di Roveredo contro la Virtus che, fino allo scontro con i gialloneri, viaggiava a punteggio pieno.

Come spesso avviene, sono i gialloneri di mister Antonio Fior ad iniziare forte e dopo pochi secondi dal fischio d’inizio si sblocca il punteggio. Lancio in profondità di Rover per Giovanni Romano che, defilato da sinistra, rientra in area e trafigge il portiere locale siglando il gol del vantaggio avianese. Il gol all’inizio indirizza la partita, con i ragazzi di Fior che cercano di replicare in un paio di occasioni per raddoppiare, ma la retroguardia locale difende bene. Al 15′ però i padroni di casa trovano la rete del pareggio con Cusin; una rete che mette tutto in equilibrio, anche perchè al 30′, su un filtrante che sorprende la retroguardia avianese, Bongiorno è costretto a fermare l’azione offensiva biancoazzurra: fallo da ultimo uomo e rosso diretto per il centrale difensivo giallonero. Con un uomo in meno, i ragazzi di Fior stringono i denti e iniziano a sacrificarsi in entrambe le fasi, mostrando carattere e voglia di non mollare come non si vedeva da tempo. Le squadre vanno a riposo senza ulteriori sussulti con il punteggio di 1-1.

Nella ripresa sono ancora i nostri a rendersi pericolosi, specialmente con Rover, che dopo una manciata di minuti dal fischio d’inizio del secondo tempo ha sui piedi una palla gol notevole, ben respinta dal portiere del Roveredo. La ghiotta occasione però risveglia il nostro numero 10, che al 15′ della ripresa trova il primo gol stagionale. Ottima azione di Giovanni Romano che trova sulla fascia destra Rosolen; il centrocampista giallonero entra in area di rigore e serve Max Rover che insacca il gol del nuovo vantaggio avianese. Primo gol stagionale per Rover, festeggiato anche con la fascia da capitano al braccio, vista l’assenza per infortunio di Della Valentina. A pochi minuti dal 90° la doccia gelata: sugli sviluppi di un cross proveniente dalla destra, la Virtus trova nuovamente il gol del pareggio. Un gol che sembra indirizzare il match sul 2-2. Ma invece, ecco la gioia finale giallonera. Canzi lancia in profondità Giovanni Romano, che brucia la retroguardia difensiva locale, salta il portiere e, da posizione defilata, con un tocco di precisione trova la rete del 3-2 che fa esplodere di gioia non solo i giocatori in campo (e la panchina), ma anche lo spicchio di tifoseria giunta a Roveredo. Un gol che corona gli sforzi dei ragazzi di Fior, che in inferiorità numerica per più di un tempo, hanno lottato con le unghie e con i denti e hanno ottenuto una vittoria di fondamentale importanza in un campo ostico, che rilancia le ambizioni dei gialloneri. Ora testa alla Reanese, avversaria domenica nel prossimo impegno al Cecchella.

Forza Calcio Aviano!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *