PRIMI PUNTI IN STAGIONE PER ALLIEVI E GIOVANISSIMI

La domenica mattina regala le prime soddisfazioni anche per Allievi e Giovanissimi.

Partiamo dall’U17 di mister Mazzucchin, impegnata nel difficile campo del Torre, capolista del girone. I viola padroni di casa sono squadra ostica, ma i giovani gialloneri non sono da meno e ne viene fuori una partita equilibrata. Manzato si rende per primo pericoloso, ma l’equilibrio nel primo tempo viene rotto dal Torre, che passa in vantaggio su un rigore concesso dopo un’ingenuità della retroguardia avianese. Il vantaggio locale porta maggior carica nei padroni di casa, ma dopo dieci minuti di forcing avversario, i gialloneri rimettono la testa fuori e provano, invano, a trovare il gol del pareggio. Nella ripresa è Fox a sfiorare il pareggio, con un tiro che termina all’incrocio dei pali. La beffa arriva pochi minuti dopo, quando il Torre sigla il gol del raddoppio da calcio di punizione. Il 2-0 però non intimorisce i nostri, che a testa bassa ci provano soprattutto con un ispirato Xavier Fox. Da calcio di punizione, Filippo Tanzi impensierisce il portiere pordenonese, che respinge. Sul tap-in il più veloce di tutti è Adam Er Raougha che riapre il match. I nostri si gettano all’attacco, rischiando qualcosa in fase difensiva ma mostrando gran cuore e spirito per trovare la via del pareggio. E gli sforzi vengono ripagati con un diagonale preciso di Xavier Fox, che sigla il 2-2. Sul pareggio le squadre iniziano a battagliarsi a viso aperto, ma il pareggio finale rispecchia una bella partita, giocata molto bene da entrambe le compagini, che strappano gli applausi del pubblico divertito.

I Giovanissimi invece espugnano il campo di Valvasone, vincendo per 4-1. Partono fortissimo i gialloneri, vogliosi di riscatto, e ci provano dopo pochi minuti con Josef Tassan Caser. Il gol arriva subito dopo, da calcio di punizione la parabola di Davide Desiato finisce sotto il sette per l’1-0 dei gialloneri. Avianesi che non si fermano e provano a colpire imbeccando il tridente offensivo con passaggi in profondità che mettono in difficoltà la retroguardia difensiva. E’ Eduardo Percja l’avversario più pericoloso e infatti, al quarto d’ora, sul lancio in profondità, trova la rete del raddoppio. Il tris arriva a cinque dalla fine con una splendida azione, partita dal portiere e giunta, con l’assist decisivo di Desiato, a Percja, che salta il portiere e sigla il gol del 3-0, punteggio sul quale le squadre vanno a riposo. Nella ripresa, come spesso accade, i nostri calano d’intensità e subiscono la reazione degli ospiti che riaprono subito il match dopo pochi minuti. La difesa giallonera non molla ed erige il muro a difesa del risultato, anche con due buone parate di Zambon. Su una situazione di contropiede poi, Percja approfitta di un errore del portiere locale ed infila per la terza volta il pallone: gol dell’1-4, risultato sul quale termina il match.

Complimenti ad entrambe le squadre!

Forza Calcio Aviano!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *